22 novembre - 12:00-13:00

Imparare ad imparare: come progettare la Learning Experience a partire dalle caratteristiche del nostro cervello

L’apprendimento può essere dettato dalla sopravvivenza o dalla volontà di intraprendere un percorso verso l’eccellenza e la soddisfazione. Ma come apprendono le persone? E le […]

Tempo stimato di lettura: 2 minuti

L’apprendimento può essere dettato dalla sopravvivenza o dalla volontà di intraprendere un percorso verso l’eccellenza e la soddisfazione. Ma come apprendono le persone? E le organizzazioni?

Dall’analisi delle condizioni che facilitano o ostacolano l’apprendimento delle persone nelle organizzazioni, Serena Candeo e Federica Riccardi – Consulenti Senior PRAXI Formazione e Sviluppo e Roberto Trinchero – Professore Associato dell’Università degli Studi di Torino, autori de “Il cervello al lavoro” (Franco Angeli 2022), propongono alcuni trigger neuroscientifici per ripensare la learning journey, rendendola appassionante e parte integrante della performance.

Nel corso webinar, che si svolgerà martedì 22 novembre 2022 dalle 12:00 alle 13:00, risponderemo ad alcune domande rispetto a come apprendono le persone e le organizzazioni, partendo da come è fatto il cervello e da come reagisce agli stimoli.

La partecipazione è gratuita previa registrazione.

 

Nella stessa categoria

Fratelli Carli: il successo passa dal cambiamento

L’azienda interviene su alcuni processi chiave con la metodologia Lean Six Sigma.

Intelligenza emotiva nel New Normal

Con la pandemia è venuto meno l’io ed è cresciuto, nell’ esperienza dell’interdipendenza, il noi.

Percorsi, practice e comportamenti per far vincere, alle nostre organizzazioni, la sfida della sostenibilità

Marco Giugliano, Managing Partner PRAXI, intervista Roberto Salvi, Head of Administration & ESG Reporting Compliance Autostrade per l’Italia.

Guardando al futuro ispirati dall’Astronauta Paolo Nespoli

L’ingegnere aerospaziale e astronauta Paolo Nespoli è stato ospite d’eccezione alla Convention per i 55 anni di PRAXI.

Sviluppo sostenibile: Technical Advisory per la certificazione energetica ISO 50001

Una storica azienda piemontese produttrice di pasta di grano duro ha intrapreso un percorso di sostenibilità e autoconsumo energetico.